Le azioni concrete di Gardone Val Trompia

Essere virtuosi non costa di più che non esserlo. Però significa esserci, stare in mezzo alla gente, ascoltarla, coinvolgerla. Amministrare con intelligenza, buon senso e lungimiranza qualcosa che non ti appartiene perché appartiene a tutti.

Con un occhio al presente e uno al futuro, perché i giovani sono lì che ci guardano.

Dal mese di Febbraio 2017 con delibera di consiglio comunale votata all’unanimità la nostra città entra a pieno titolo fra i “Comuni Virtuosi”.

L’Associazione nazionale dei Comuni Virtuosi è una rete di Enti locali nata nel 2005, che opera a favore di una armoniosa e sostenibile gestione dei propri Territori, diffondendo verso i cittadini nuove consapevolezze e stili di vita all’insegna della sostenibilità, sperimentando buone pratiche attraverso l’attuazione di progetti concreti, ed economicamente vantaggiosi, legati alla gestione del territorio, all’efficienza e al risparmio energetico, a nuovi stili di vita e alla partecipazione attiva dei cittadini.

In Provincia di Brescia sono 10 ad oggi su un totale di un centinaio di Comuni in Italia. Sono Comuni che si impegnano nella lotta allo spreco di risorse a tutti i livelli: energetico, alimentare, di acqua, di materiali e beni; nella prevenzione con pratiche di riuso, forme di utilizzo consociate e pubbliche dei beni e l’adozione del green public procurement per ottenere significativi risparmi in fatto di materie prime ed energia.

Comuni che si impegnano a proteggere il capitale naturale e culturale del proprio territorio, attraverso politiche concrete nel campo della sostenibilità ambientale, urbanistica, sociale e di tutela dei beni comuni poiché da essi dipendono la salute, l’economia, la qualità di vita dei propri cittadini.

Comuni che si impegnano a mettere in pratica modelli di economia circolare, che possono garantire occupazione locale nei più diversi settori nel rispetto dell’ambiente.

Comuni che si impegnano ad attivare politiche virtuose in un’ottica di comunità, nella ricerca quotidiana della collaborazione dei cittadini, dalla co-progettazione al confronto non solamente tra enti locali, favorendo una rete con tutti i soggetti che possono giocare un ruolo determinante nel perseguimento e nel raggiungimento degli obiettivi: enti locali, rappresentanza politica, soggetti istituzionali, associazioni di varia natura, esponenti del mondo economico e loro organismi di rappresentanza, etc.

A Gardone V.T., le azioni concrete che ci hanno permesso di entrare a far parte dei Comuni Virtuosi sono numerosi frutto del lavoro delle precedenti ed attuale Amministrazione comunale.

Fra queste citiamo le più importanti realizzate suddivise in capitoli di intervento:

Gestione del Territorio

  • Regolamento edilizio fortemente orientato alla bioedilizia con incentivi economici
  • Allegato energetico per la costruzione e ricostruzione di edifici
  • Contributi per la rivitalizzazione dei centri storici
  • Adesione al PAES (Piano di adesione per l’energia sostenibile)
  • Piano di illuminazione pubblica comunale orientata al risparmio energetico

Impronta ecologica

  • Audit energetici su tutti gli immobili comunali
  • Adesione a Klimaenergy
  • Riqualificazione illuminazione a led “I Portici”
  • Riqualificazione illuminazione a led cimiteri di Gardone, Inzino e Magno
  • Supporto ad una tesi di ingegneria informatica
  • Progetto di riqualificazione energetica “un mondo di luce Beghelli” presso le scuole Andersen
  • Illuminazione pubblica a led su tutto il territorio (in corso di realizzazione anno 2017)

Rifiuti

  • Raccolta rifiuti differenziata “Porta a Porta spinto”
  • Tariffa puntuale dei rifiuti (Tari 2017)
  • Monitoraggio del servizio di igiene urbana e dei servizi integrativi

Mobilità sostenibile

  • Servizio di igiene urbana per la raccolta rifiuti e spazzamento strade con utilizzo di autoveicoli a basso impatto ambientale
  • Nuovo Servizio cimiteriale con utilizzo mezzi a basso impatto ambientale (2017)

Nuovi stili di vita

  • GAF , gruppi di acquisto fotovoltaico

Tutto questo è possibile grazie alla collaborazione fra Comune, cittadini, associazioni ed aziende del territorio.

Piergiuseppe Grazioli – Assessore Ambiente, Lavori e Servizi Pubblici

 

Condividi