Sono nato a Macchiagodena nel 1962, dove vivo da sempre e svolgo l’attività di consulente del  lavoro. Nel 2014 i miei concittadini hanno voluto che facessi il Sindaco e nel 2019 hanno voluto che continuassi riconfermandomi con quasi con il doppio dei voti del primo mandato.

“Custodire e costruire” è il mio motto: custodire il patrimonio storico, culturale, sociale. Custodire le qualità umane, il senso di altruismo e di solidarietà della gente; costruire un paese migliore attento alle esigenze di tutti, più equo, più giusto, più unito, dove i giovani possano restare, i ragazzi crescere e gli anziani raccontare.

Macchiagodena, sede nazionale del network “Borghi della Lettura” e uno dei primi comuni in Italia ad approvare il Regolamento per la gestione dei beni comuni, con i suoi progetti turistici-culturali, tra i quali “Genius Loci – portami un libro e ti regalo l’anima”, “La Divina Commedia in 100 borghi”, “la Terrazza della Lettura”, si è distinto come comunità di promozione del libro e della cultura vista anche come arma di resilienza per combattere lo spopolamento dei borghi.


Vota Felice Ciccone

Ogni indirizzo email può esprimere una sola preferenza. Riceverai un messaggio di conferma all'indirizzo specificato, contenente un link per confermare la preferenza. Le preferenze prive di conferma non verranno conteggiate.
  • Questo campo serve per la convalida e dovrebbe essere lasciato inalterato.