Darfo Boario Terme

Darfo Boario Terme è il fulcro della Bassa Valle Camonica; abitata sin dalla Preistoria, la cittadina gode di una posizione favorevolegrazie alla presenza del fiume Oglio e alla vicinanza alla Valle di Scalve, attraversata dal torrente Dezzo, affluente dell’Oglio, e via di comunicazione verso la provincia di Bergamo. Dal 1929 Darfo Boario Terme riunisce 11 frazioni e molte località conservano ancora una significativa impronta storica come Gorzone, Erbanno e Montecchio.

La Città assunse notorietà nazionale nel XIX secolo con lo sfruttamento delle acque termali: sgorgano qui infatti quattro differenti fonti (Boario, Igea, Antica Fonte e Fausta) dalle ricche proprietà terapeutiche.Il rinomato complesso delle Terme* con la Cupola Liberty* è il simbolo della Città, completamente immerso nel verde di un parco secolare, dove le virtù curative delle acque si uniscono al relax e al benessere psicofisico offerti dalla SPA & Wellness.

Il termalismo ha dato vita ad una tradizione di accoglienza che permane ad oggi con la presenza di numerosi alberghi e strutture ricettive.

Tracce di un grande passato preistorico si ritrovano nel Parco Comunale delle Incisioni Rupestri di Luine**(sito UNESCO dal 1979): 20.000 figure incise su oltre 100  rocce, inserite in un contesto naturale di grande bellezza; qui si ritrovano le più antiche incisioni rupestri del ciclo camuno, risalenti all’Epipaleolitico (8.000 – 10.000 a.C.). Altra area archeologica tutelata è il Monticolo: incisioni ed iscrizioni asfondo religioso di età prevalentemente moderna; dalla sommità, presso l’osservatorio faunistico, si gode il panorama mozzafiato della Valle, mentre ai piedi della collina si trova la “Roccia delle alabarde”*(incisioni del III millennio a.C.).

Darfo Boario Terme è ricca di edifici storici e monumenti di grande interesse: 23 chiese* sparse tra le diverse frazioni con un patrimonio artistico vastissimo, ilponte di Montecchio* (1686), la Chiesa dell’Oratorio dei Disciplini o dei Morti* (ricco ciclo pittorico del XV- XVI sec.), l’ex convento delle monache salesiane, fondato nel ‘700 ed oggi sede della Biblioteca Comunale e di varie associazioni del territorio. E’notevole il centro storico di Erbanno*, con i palazzi signorili dei Federici, la Chiesa di S. Maria del Restello ed il piccolo cimitero di S. Martino*.Nella frazione di Gorzone si erge il Castello*, appartenuto ai Federici, oggi sontuosa dimora dotata di un ampio parco. Il Museo degli Alpini della Città (MALP)* a Fucine, la Chiesa della Madonna degli Alpini di Boario Terme* e la “Casa della Memoria” dell’ANMIG a Darfo segnano un ideale “percorso della memoria”, attraverso il ricordo e le testimonianze del sacrificio dei nostri Alpini.

Una perla naturale di affascinante bellezza è il Lago Moro*, posto a 381 mt e facilmente raggiungibile a piedi sia dalla frazione di Corna, lungo l’antico tracciato in selciato, sia da Bessimo, attraverso la strada “dei Grimaldi”; attorno al lago, attraverso uliveti e boschi di castagno, si sviluppano interessanti percorsi rurali segnalati. Presso il piccolo borgo di Capo di Lago si trova il Centro di Documentazione, che raccoglie ed illustra le recenti ricerche archeologiche svolte nell’area del Parco.

Dal punto di vista naturalistico, Darfo Boario Terme si inserisce all’interno di un territorio, quello della Valle Camonica,contraddistinto da una particolarità climatica unica: la compresenza del clima mediterraneo del Lago d’Iseo e di quello glaciale dell’Adamello,ad una distanza di soli 48 km. Tale caratteristica ha prodotto la più alta concentrazione di biodiversità vegetale del nostro Continente, facendo della Valle il vero giardinod’Europa*, un segno della natura che si trasmette nell’eccellente qualità delle produzioni agroalimentari locali, come formaggi, miele, vite ed ulivo.

Darfo Boario Terme è anche città dello sport. I segni del benessere si ritrovano nelle diverse strutture sportive presenti: il parco acquatico Aquaplanet con le piscine olimpioniche, lo Stadio comunale con la pista di atletica e i campi in sintetico, il campo di trial e motocross, la zona di tiro con l’arco, i campi da tennis, la pista ciclabile lungo il fiume Oglio, che, giungendo dal lago d’Iseo, risale la valle. Dal fondovalle si dipartono numerosi sentieri segnalati dal CAI, che permettono di raggiungere in quota i rifugi alpini e le malghe.

Per gli appassionati di sport invernali, escursionismo, trekking, arrampicata e ciclismo,Darfo Boario Terme costituisce un punto di partenza fondamentale per raggiungere ipassi alpini (Passo Presolana, Vivione,Crocedomini oltre al Mortirolo, Aprica, Gavia, Tonale), le falesie attrezzate, gli impianti sciistici (Montecampione, Borno, Colere, Schilpario, Aprica, Pontedilegno) e i tantissimi sentieri del Parco dell’Adamello, del Parco Nazionale dello Stelvio e delle valli vicine.

Darfo Boario Terme racchiude natura, storia, cultura e sport a pochi passi dal Lago d’Iseo, dalle splendide montagne della catena dell’Adamello e dagli scorci dolomitici della Valle di Scalve

 

Gallery

[{"nome":"Darfo Boario Terme","coords":"45.8834863,10.1807068"}]

Indirizzo
P.zza Lorenzini, 4

Provincia
BS

CAP
25047

Referente
Ezio Mondini, sindaco

Telefono
0364 - 541106

Sito web
https://www.comune.darfoboarioterme.bs.it/

Email
sindaco@darfoboarioterme.net