Premio Comuni Virtuosi 2013

Si è svolta nella splendida cornice del Palazzo del Duca di Senigallia (AN), la cerimonia di premiazione della settima edizione del Premio Comuni Virtuosi, vinto quest’anno dal Comune di Montechiarugolo (PR).

Alle presenza di decine di amministratori provenienti da tutte le parti d’Italia, con i rappresentanti istituzionali di tutti i comuni selezionati dalla giuria, l’ottimo Luca Pagliai ha presentato e intervistato i sindaci e gli assessori dei comuni vincitori per ognuna delle cinque categorie del bando: Atri (TE) per la gestione del territorio; Cannara (PG) per l’impronta ecologica; Agerola (NA) per i rifiuti; Caronno Pertusella (VA) per la mobilità sostenibile; infine Udine per i nuovi stili di vita.

Anche quest’edizione ha visto sfilare progetti concreti di qualità, in cui la chiave di successo è stata data da ingredienti come la fantasia e l’originalità. Dagli orti sociali di Udine fino alla riqualificazione energetica degli edifici di Cannara. Dalla raccolta porta a porta dei rifiuti di Agerola fino alle iniziative di mobilità con le scuole di Caronno Pertusella. Passando per il piano regolatore a crescita zero di Atri e per una quantità di progetti virtuosi promossi dal Comune di Montechiarugolo, che ha dimostrato grande vitalità e coerenza nell’azione, trasversalmente alle cinque linee di indirizzo del Premio.

Tutti i sindaci hanno voluto rimarcare il periodo particolarmente difficile che gli enti locali stanno attraversando, lamentando scarsissima sensibilità da parte del Governo e delle istituzioni nazionali.

Al comune vincitore è stata consegnata un assegno energetico del valore di un audit energetico gratuito spendibile su un edificio pubblico, offerto dallo sponsor della manifestazione, il Polo Tecnologico per l’Energia di Trento.

La cerimonia si è conclusa con un ricordo di Angelo Vassallo, sindaco di Pollica, ucciso tre anni fa in questi giorni.

Condividi