Notizie correlate

Condividi

Dalla Cina un messaggio “in una scatola” riutilizzabile per un nuovo e-commerce

Dalla Cina arriva un importante segnale dal maggiore rivenditore online con l’adozione di un imballaggio riutilizzabile.

Campagna pro-plastica da Corepla: obiettivo raggiunto?

Ad inizio agosto è partita sui social e sulla carta stampata la campagna di Corepla #ecologiadellinformazione con l’evidente scopo di rispondere alla crisi di immagine che le materie plastiche stanno vivendo.  Nel giro di un paio di anni l’inquinamento da plastica ha conquistato, più di tante altre criticità ambientali, anche le prime pagine dei media […]

La strategia di Starbucks International non convince, qualche progresso in Italia

A distanza di qualche settimana dall’invio del nostro appello a Starbucks  sottoscritto da ONG  internazionali  e nazionali che ha avuto un ampio eco di stampa, torniamo a fare il punto su come la multinazionale si sta muovendo all’estero, e nel nostro paese, per ridurre l’impatto dei contenitori usa e getta delle sue oltre 28.000 caffetterie presenti […]

Forget the coffee, what will Starbucks do to Italy’s environment?

Comuni Virtuosi, an association of environmentally responsible local authorities across Italy, hopes to hold the US mega-chain to its promise. It's not asking Starbucks to change its coffee – just what it comes in.

Comuni Virtuosi a Howard Schultz: Starbucks non utilizzi tazze usa e getta in Italia

Starbucks dica no a tazze e bicchieri monouso nel locale che aprirà a Milano a settembre, rendendolo un esempio di sostenibilità a livello europeo e mondiale e incidendo così positivamente sulla spesa dei Comuni per gestire i rifiuti

Appello a Howard Schultz: Starbucks non utilizzi tazze usa e getta in Italia

L’Associazione Comuni Virtuosi rivolge un appello a Howard Schultz, direttore esecutivo dimissionario di Starbucks e al suo successore Myron Ullman affinché non vengano introdotte tazze e bicchieri usa e getta nel primo punto vendita italiano che aprirà a Milano, diventando un esempio di sostenibilità in Europa e nel mondo intero. L’appello è sottoscritto e supportato […]

Starbucks and Howard Schultz: please do not introduce disposable cups in Italy

The Italian association of green cities (Comuni Virtuosi) appeals to Howard Schultz, the outgoing of Starbucks and his successor Myron Ullman not to introduce any disposable cups or glasses in its first location in Italy, in the heart of Milan’s city center and become a leading example in Europe and in the whole world. The […]

L’ACV invita nuovamente la GDO a scegliere il riuso

GDO: nella giornata internazionale dell’ambiente dedicata al contrasto dell’inquinamento da plastica c’è (nuovamente) posta per te. Alla luce dell’iniziativa finalmente intrapresa da un’insegna della Distribuzione Organizzata come NaturaSì con il supporto di Legambiente abbiamo inviato il seguente messaggio ai referenti delle principali insegne della GDO perché adottino il riuso in tutte le sue possibili forme.  […]

Deposito su cauzione: strada obbligata per raggiungere obiettivi di raccolta al 90% per le bottiglie

Per raggiungere gli obiettivi di raccolta e riciclo annunciati dall’industria delle bevande il deposito su cauzione è una strada obbligata  Intervista a Silvia Ricci, Responsabile Campagne ACV a cura di ESPER Premessa : dopo che questa intervista ha avuto luogo la Commissione Europea ha reso note, il 28 maggio scorso, le nuove misure per i […]

Dall’Olanda una campagna social per combattere i rifiuti plastici

E’ partita ufficialmente il 25 maggio PickUp10 la nuova campagna del surfer e biologo olandese Merijn Tinga, promotore dell’iniziativa The Plastic Surfer per liberare mari e oceani dai rifiuti plastici. PickUp10 è una campagna social che potenzialmente coinvolge tutte le persone che si imbattono in un rifiuto da imballaggio abbandonato e che vogliono “fare di […]

Nata la rete europea per promuovere il riuso del pakaging, noi ci siamo!

Presentata “R1-Reuse”, la rete del riuso, con il duplice obiettivo di ottenere una regolamentazione europea che riconosca ufficialmente il valore sostenibile del riutilizzo e di colmare il circularity gap EURepack, il consorzio italiano di aziende che promuovono l’imballaggio riutilizzabile, ha presentato “R1-Reuse”, la rete europea per il riutilizzo formatasi con l’obiettivo specifico di accreditare maggiormente […]

Imballaggi : il riciclo per la plastica (e altri materiali) da solo non basta

I marchi leader dei beni di largo consumo si impegnano a rendere tutti gli imballaggi utilizzati riciclabili, riusabili o compostabili al 2025. Che cosa significa in concreto alla luce degli impegni resi noti, e sarà sufficiente ?

Sacchetti ortofrutta: la GDO scelga il riuso

Perché non rendere possibile da subito un sistema che renda possibile pesare l'ortofrutta sfusa, portarla alla cassa e trasferire i prodotti in proprie borse sollevando i supermercati da qualsiasi responsabilità?

Imballaggi in poliaccoppiato : le due o tre cose da sapere sul riciclo

Gli imballaggi in poliaccoppiato introdotti nel mercato dei prodotti alimentari per garantire una maggiore resistenza e protezione e prolungare la freschezza dei prodotti sono imballaggi altamente ingegnerizzati e performanti ma che pongono però seri problemi al riciclo.   Vediamo quali sono le varietà più comuni di poliaccoppiati costituiti da carta, plastica e alluminio. I diversi strati di […]

All’industria della plastica conviene cambiare pelle

La vera sfida per l'industria utilizzatrice di plastica consisterà nel ridurre quantità e tipologie di materiale utilizzati ripensando i prodotti in chiave circolare

Etichette coprenti: belle ed impossibili

Gli imballaggi in PET sono facilmente riciclabili ma quando vengono impiegati determinati additivi, coloranti o etichette coprenti un loro riciclo può venire compromesso

Sacchetti ortofrutta: una proposta alla GDO per superare l’impasse

Quando le indicazioni non arrivano dall'alto, le soluzioni vanno trovate dal basso. Ci facciamo pertanto promotori verso la GDO di una proposta che potrebbe mettere i cittadini in condizione di usare propri sacchetti ortofrutta nei supermercati.

Packaging sostenibile e circolare: come arrivarci?

La sfida che le aziende hanno davanti è quella di adottare quelle innovazioni tecnologiche che, oltre a rispondere alle esigenze funzionali richieste dal packaging, generino un impatto sistemico positivo sotto l’aspetto sociale, ambientale ed economico. Seconda parte di un contributo pubblicato nel volume “20 anni di gestione degli imballaggi – Cosa è stato fatto, cosa […]

Packaging sostenibile e circolare: a quando?

La sfida che le aziende hanno davanti è quella di adottare quelle innovazioni tecnologiche che, oltre a rispondere alle esigenze funzionali richieste dal packaging, generino un impatto sistemico positivo sotto l’aspetto sociale, ambientale ed economico. Prima parte di un intervento pubblicato nel volume “20 anni di gestione degli imballaggi – Cosa è stato fatto, cosa resta […]

Le analisi merceologiche? Poco rappresentative e statisticamente discutibili

Continuano le nostre interviste in vista del rinnovo dell’accordo quadro Anci- Conai. Oggi ne parliamo con Marco Ravagnani, Presidente di Assosele. Vent’anni dal recepimento della direttiva Europea sugli imballaggi, dall’approvazione del Decreto Ronchi e dalla nascita Conai. Qual è la valutazione generale di questo ventennio? Possiamo dividere i primi vent’anni di Conai in due parti distinte. La prima […]

Sacchetti: una guerra inutile di cui avremmo fatto volentieri a meno

L'Associazione Comuni Virtuosi interviene in un dibattito dai toni accesi e dalle argomentazioni confuse da parte di chi lo alimenta che vede sparire in secondo piano proprio l'ambiente, che doveva essere il beneficiario del provvedimento.

Cac differenziato: bisogna fare di più

Bene aver messo in discussione il principio per cui pagano tutti e pagano tutti allo stesso modo, perché questo significava livellare verso il basso la qualità in termini di riciclabilità, ma il raggruppare gli imballaggi per categorie fa completamente perdere l’effetto-incentivo per le singole aziende e quindi, di fatto, è inefficace. Intervista a Paolo Glerean, […]

Incentivare il mercato del riciclo

Sono passati vent’anni dal recepimento della normativa Comunitaria sui rifiuti da imballaggio da parte della normativa Italiana con l’emanazione del Decreto Ronchi. Iniziò allora l’epoca della raccolta differenziata e del riciclo. A quattro anni di distanza, in previsione del nuovo Accordo Quadro vogliamo riprendere da dove ci eravamo interrotti, lasciando la parola agli addetti ai lavori […]

Il comparto del riciclo

Sono passati venti anni dal recepimento della normativa Comunitaria sui rifiuti da imballaggio da parte della normativa Italiana con l’emanazione del Decreto Ronchi. Iniziò allora l’epoca della raccolta differenziata e del riciclo. Da oggi inauguriamo uno spazio di interviste ad alcuni dei protagonisti di questo mondo in evoluzione. Partiamo con Walter Regis, presidente Assorimap.

Oceani di plastica: l’industria della plastica lo sapeva dagli anni settanta

Secondo un recente rapporto l’industria della plastica era informata, e almeno dagli anni 70, circa l’impatto della propria produzione sugli oceani. Da allora, e per decenni, la strategia adottata è stata quella di negare l’evidenza e le proprie responsabilità combattendo qualsiasi tipo di regolamentazione che potesse avere un potenziale impatto negativo sul consumo di packaging. […]

Sacchetti a pagamento dal 2018 : che diventi una chance per il riuso…

Dal 1° gennaio 2018 dovremo dire addio ai sacchetti distribuiti gratis nei reparti ortofrutta, gastronomia e  di altri generi alimentari, con e senza manici. Proviamo ad ipotizzare quali potrebbero essere i benefici ambientali ed economici, diretti e non, che l’applicazione di questa norma potrebbe innescare qualora portasse ad una riduzione del consumo usa e getta. […]

Anversa: in partenza una raccolta incentivante per i contenitori di bevande

In partenza ad Anversa un progetto pilota di raccolta incentivante dei contenitori di bevande per dimostrare che è possibile ridurre del 40% il littering cittadino con l’adozione di un deposito su cauzione. Coinvolte le associazioni cittadine che potranno ricavarne dei fondi da investire nelle proprie attività.  Nelle Fiandre si parla da tempo di introdurre il deposito […]

Bormioli: un piccolo miglioramento per un grande segnale

La produzione dei rifiuti aumenta in tutti i settori e questa tendenza genera grande sconcerto e frustrazione fra tutti coloro: amministratori locali, ambientalisti e semplici cittadini che ne conoscono le implicazioni negative e cercano, nel loro piccolo, di contrastare il fenomeno. Ma impegno e motivazione non bastano se non si affronta il modello di produzione […]

Deposito su cauzione : a chi giova la disinformazione?

Le riflessioni della nostra responsabile Campagne, Silvia Ricci, rispetto alle dichiarazioni di Walter Facciotto, direttore generale del CONAI  Nell’intervista apparsa ieri su Eco dalle Città dal titolo “In Germania la cauzione costa ai cittadini uno sproposito” il Direttore Facciotto ha espresso la posizione del sistema consortile Conai (essenzialmente contrario all’adozione di un sistema di deposito su […]

Bere fuori casa: ridurre l’impatto (in sicurezza) si può fare

In tutto il mondo il consumo di bevande avviene sempre più spesso fuori casa e aumenta di pari passo la quantità di contenitori di cibo e bevande nel littering,  con gravi ripercussioni sull’ambiente e l’economia. Mentre esiste una soluzione per ridurre i contenitori di bevande nel littering urbano, ( ne costituiscono circa il 40%), per […]

Deposito su cauzione: anche la Catalogna lo valuta, e l’Italia?

Dopo diversi mesi di ritardo, e nonostante qualche esitazione dovuta alle pressioni provenienti dai produttori di bevande, il governo autonomo della Catalogna ha reso noto recentemente gli esiti di uno studio che evidenzia la fattibilità tecnica, legale e gli impatti economici derivanti dall’introduzione di un deposito su cauzione. La necessità di aumentare il tasso di riciclo […]

Un appello ai produttori di birra alla spina: il riuso non va dismesso ma implementato

Sino a qualche tempo fa chi sceglieva di bere una birra alla spina poteva pensare di eliminare l’impatto di imballaggi, seppur riciclabili come bottiglie e lattine. In futuro le cose potrebbero cambiare. Come abbiamo raccontato nel precedente articolo nutriamo più di qualche perplessità sulla scelta intrapresa da Carlsberg Italia di dismettere il sistema di riutilizzo dei fusti […]

Più plastica produciamo e consumiamo più ne mangiamo

Mentre si stima che la produzione di plastica raddoppierà nei prossimi 20 anni siamo alla prese con una bomba ecologica, un nuovo ecosistema formato dalla plastica accumulatasi nei decenni nell'ambiente marino e terrestre che non sappiamo ancora come gestire, ma che ci sta già gestendo.

Il giro del mondo del deposito su cauzione per i contenitori di bevande

L’impressionante aumento del marine litter ha contribuito a riaccendere l’interesse per un ritorno del deposito su cauzione per recuperare a fine vita i contenitori di bevande. I sistemi di deposito su cauzione, ( DRS: Deposit Return System) hanno dimostrato di essere lo strumento più efficace per rendere l’economia degli imballaggi post consumo più circolare. Principalmente […]

Imballaggi: fare di più con meno, in tre mosse

In occasione della Giornata mondiale dell’Ambiente (World Environment Day) vi proponiamo un vademecum da seguire nella vita di tutti i giorni per ridurre l'impatto degli imballaggi e il volume dei nostri rifiuti.

Imballaggi in plastica, il nuovo Cac è davvero efficace per promuoverne la riciclabilità?

L’Associazione Comuni Virtuosi –ACV interviene sul nuovo sistema di diversificazione contributiva per gli imballaggi in plastica e si interroga sulla sua efficacia in relazione agli obiettivi dichiarati. Gli imballaggi non sono tutti uguali perché sono le caratteristiche progettuali a determinarne un maggiore o minore impatto ambientale. Se una bottiglia in PET trasparente è facilmente riciclabile […]

Non dismettiamo i fusti di birra riutilizzabili: un appello a Carlsberg, e non solo

Per una vera economia circolare nel settore degli imballaggi industriali le aziende, anziché dismettere i sistemi riutilizzabili, dovrebbero rivedere quei sistemi non più performanti a livello di impatti ambientali complessivi alla luce delle nuove esperienze di successo attuabili con la logistica inversa. Oppure occuparsi personalmente, o assumersi la responsabilità economica, dell’organizzazione di un take back […]

Non c’è economia circolare senza riuso: anche per la birra

L’industria della birra del settore artigianale indipendente, più attento alle esigenze dei propri territori, sta rivalutando il sistema del vuoto a rendere con bottiglie in vetro riutilizzabili in varie parti del mondo. Come abbiamo raccontato ci sono progetti in corso e altri che stanno per partire, e anche di un certo ordine di grandezza, come […]

Diversificazione contributiva per la plastica: occasione mancata ?

LEGGI ANCHE IL NOSTRO COMUNICATO STAMPA  NB Aggiornamento : entrano in vigore dal gennaio 2019  alcune modifiche alle fasce contributive degli imballaggi in plastica rispetto a quanto riportato a seguito. Nel febbraio 2016 il Conai ha approvato il progetto di diversificazione contributiva per gli imballaggi in plastica gestiti dal consorzio Corepla che entrerà in vigore nel gennaio del 2018. […]

Un programma circolare per la plastica: riciclo per almeno metà del packaging

Il nuovo piano d’azione “The New Plastics Economy: Catalysing action” ha l’ambizioso obiettivo di arrivare a riusare o riciclare il 70% degli imballaggi in plastica e a trovare, attraverso una riprogettazione radicale del packaging, soluzioni più sostenibili per il restante 30% che non può essere riciclato. Il piano di azione identifica tre strategie di intervento […]

Pacchetto Economia Circolare: obiettivi separati di prevenzione dei rifiuti, riciclo e riutilizzo

Pacchetto europeo per l’economia circolare: necessario stabilire obiettivi separati di riciclo, prevenzione dei rifiuti e di quote di riutilizzo -Gli organizzatori della sesta edizione della ReUse-Conference a Bruxelles lanciano un appello per un maggiore sviluppo dei sistemi di riutilizzo in Europa. Logipack Pool GmbH vince il premio “European Refillable Award” Ecco la traduzione del Comunicato […]

I birrifici più sostenibili ritornano alla bottiglia riutilizzabile

Il riuso è una delle strategie più efficaci per ridurre il consumo di risorse, i rifiuti, il littering e le emissioni di Co2, anche per gli imballaggi. I produttori artigianali di birra stanno rivalutando il sistema del vuoto a rendere con il riutilizzo delle bottiglie di vetro. In Oregon così come in Bretagna ci si […]

Deposito su cauzione : nel Regno Unito Coca Cola ci ripensa?

L’industria del beverage è riuscita, con l’avvento della bottiglia usa e getta, a centralizzare e ridurre i siti produttivi moltiplicando così i guadagni. Con il declino del sistema precedente del vuoto a rendere si sono verificati due eventi che ancora oggi ci affliggono: un’esplosione del littering e il trasferimento dei costi causati dal fine vita […]

Un programma circolare per la plastica: riprogettazione e riuso

Il nuovo piano d’azione “The New Plastics Economy: Catalysing action” ha l’ambizioso obiettivo di arrivare a riusare o riciclare il 70% degli imballaggi in plastica e a trovare, attraverso una riprogettazione radicale del packaging, soluzioni più sostenibili per il restante 30% che non può essere riciclato. Il piano di azione identifica tre strategie di intervento basate […]

L’imballaggio del futuro non può che essere riutilizzabile

Mentre i rifiuti da imballaggio continuano ad aumentare, complice un aumento dei cibi confezionati tra piatti pronti, prodotti di quarta gamma e confezioni sempre più piccole,  non appare all’orizzonte alcun piano di prevenzione che fissi obiettivi stringenti di riduzione, riuso e riciclabilità per il packaging. Come forse non tutti sanno non esiste in Italia un […]

Responsabilità estesa del produttore = deposito su cauzione

Clarissa Morawski di CM Consulting e Managing director delle piattaforma europea Reloop spiega in un recente articolo perchè il deposito su cauzione per i contenitori di bevande è da considerarsi un sistema efficace e conveniente per le aziende che devono assolvere  al principio della Responsabilità Estesa del Produttore o EPR (1) Se vi descrivessi un […]

Il deposito su cauzione è vantaggioso per l’ambiente e i Comuni

Il deposito su cauzione per le bevande è lo strumento più efficace e meno costoso per garantire un fine vita circolare degli imballaggi. Uno studio comparativo lo dimostra. Mentre sempre più paesi considerano il deposito su cauzione applicato ai contenitori di bevande il mezzo più efficace per ridurre i rifiuti nell’ambiente e aumentare i tassi […]

Prevenzione e eco-innovazione per un imballaggio circolare

La campagna Meno rifiuti più risorse partecipa alla SERR per ricordare alla aziende che prevenzione fa rima con ecoinnovazione e perché è necessario fare bene da subito (con l’ecodesign) invece che limitare i danni con interventi a posteriori Non poteva mancare Meno Rifiuti più risorse in 10 mosse alla Settimana Europea per la Riduzione dei […]

E’ l’ecodesign che fa l’imballaggio circolare

Non poteva mancare Meno Rifiuti più risorse in 10 mosse alla Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti SERR quest’anno dedicata alla prevenzione e riduzione dell’impatto ambientale degli imballaggi.  Dal 2012 la nostra campagna a lungo termine presidia il tema con particolare riguardo al ruolo giocato dalle aziende che, ben prima del momento in cui […]

Nudge : quando è il sistema che rende virtuoso il cittadino

Chissà perché quando nel nostro paese si portano all’opinione pubblica, anche attraverso i media, esempi concreti di buone politiche sociali e ambientali che avvengono in Italia o all’estero , l’accoglienza è spesso tiepida. Poco conta che si tratti spesso di modelli vincenti anche sotto l’aspetto economico/occupazionale. C’è di fatto sempre qualcuno, dal fronte politico o […]

Plastica: anche per gli imballaggi la sostenibilità non può attendere

In vista dell’approssimarsi della Settimana Europea per la Riduzione dei Rifiuti, quest’anno dedicata alla riduzione dell’impatto ambientale degli imballaggi torniamo sul tema oggetto della nostra iniziativa a lungo termine Meno rifiuti più risorse in 10 mosse. L’iniziativa si rivolge direttamente al mondo aziendale con una serie di richieste improntate all’uso sostenibile delle risorse. In questo […]

Rifiuti: contenitori “intelligenti” per incentivare il riciclo fuori casa

Dal primo gennaio di quest’anno è stato introdotto in Vallonia l’obbligo di effettuare la raccolta differenziata nei posti di lavoro; a distanza di tre anni dal provvedimento preso dalla regione Fiamminga e ad un paio di anni dalla regione di Bruxelles. Per aiutare le aziende in questo compito Fost Plus ,il corrispettivo del Conai in […]

Minimizzare il consumo di shopper è possibile: manca la volontà politica

Ridurre drasticamente il consumo usa e getta, e in particolare lo shopper per la spesa, è stata la “missione impossibile” della nostra prima campagna nazionale Porta la Sporta lanciata nel 2009. Nonostante tutti gli sforzi e l’impegno esercitato attraverso la nostra campagna e soprattutto dalle centinaia di iniziative affini intentate a livello nazionale, la battaglia […]

Stop allo spreco di materie prime: il piano di Amsterdam è circolare

Come una regione metropolitana può prendere in mano il suo destino riprogettando e riconvertendo, settore per settore, l’attuale gestione lineare dei materiali che crea diseconomia e problemi ambientali. Come abbiamo raccontato in precedenti occasioni, l’Olanda è uno dei paesi dove negli ultimi anni sta avvenendo un vivace dibattito nel campo dell’economia circolare e diversi progetti […]

Lotta alle microplastiche nelle acque: non c’è tempo da perdere

Anche se alcune sono impossibili da individuare ad occhio nudo le microplastiche che infestano le acque del pianeta rappresentano una minaccia da affrontare con urgenza

Il deposito su cauzione guadagna terreno in Australia

Lo stato più popoloso dell’Australia, il New South Wales (NSW) – che ospita la più grande città australiana, Sydney – lancerà un programma di deposito su cauzione (CDS- Container Deposit Scheme) per i contenitori di bevande a partire dal luglio 2017. L’annuncio è stato dato lo scorso maggio dal premier Mike Baird che ha precisato […]

Gli appalti pubblici motore dell’Economia Circolare

L’Olanda e Inghilterra sono i due paesi dove è partito nel 2013 REBus  “Developing Resource Efficient Business Models”, un progetto finanziato dal programma Life + dell’Unione Europea allo scopo di aiutare imprese di tutte le dimensioni a sviluppare nuovi modelli imprenditoriali più sostenibili ed efficienti nell’uso delle risorse. Il progetto si propone di creare un’evidenza […]

La sfida Zero Waste di New York è partita guardando al 2030

A poche settimane dalla fine della Sfida Rifiuti Zero : NYC Mayor’s Zero Waste Challenge (ZWC) voluta dal sindaco Bill de Blasio le 31 aziende partecipanti hanno ridotto del 60% la produzione di rifiuti destinati alla discarica o all’incenerimento La sfida che si concluderà il 15 giugno è parte integrante dell’ambizioso programma di New York […]

Più risorse per la raccolta differenziata imballaggi = bollette rifiuti meno salate

Perchè il Sindaco di Torino e Presidente dell’Anci Pietro Fassino, quando si parla di bollette rifiuti in aumento, evita di mettere in relazione le risibili risorse che l’accordo quadro Anci – Conai mette a disposizione dei Comuni per la raccolta degli imballaggi, nonostante quanto emerso dall’ultima indagine dell’Antitrust sul tema ? Qualche giorno fa Pietro […]

La sovrapproduzione alimentare è il problema, più che i rifiuti alimentari

I rifiuti alimentari e lo spreco di imballaggi sono un sintomo del problema che è la sovrapproduzione di cibo. Un’analisi di alcuni dati di fatto che arrivano da più fonti confermerebbe questa ipotesi e renderebbe necessario un diverso approccio del problema basato su un sistema produttivo agro-alimentare sostenibile che non produca più sprechi. L’attenzione verso […]

Tre capitali e quattro governi del nord Europa si alleano per l’Economia Circolare

Londra, Amsterdam e Copenhagen uniscono le forze per sviluppare insieme progetti improntati all’economia circolare. L’impegno che ha contraddistinto le tre capitali europee nel portare avanti “progetti circolari” in vari ambiti ha portato a questa partnership internazionale che, sulla base delle best practice e competenze singolarmente maturate, potrebbe dare vita ad interessanti progetti innovativi di cui […]

Plastica unita contro il marine litter ma anche contro le sue soluzioni

L’industria delle materie plastiche ancora si interroga su come ridurre l’inquinamento dei mari causato dalla dispersione di rifiuti. Perché non passare invece ai fatti sulla base dell’evidenza scientifica prodotta da diversi studi che, oltre a mappare e quantificare le esternalità negative dell’attuale gestione della plastica, forniscono allo stesso tempo delle soluzioni? La lotta all’inquinamento marino  […]

Economia Circolare: Scozia versus Italia due a zero

Stanziato in Scozia un fondo di 70 milioni di sterline per accelerare la transizione ad un’economia circolare nel manifatturiero

Come un Ministero può accompagnare al meglio l’introduzione di un divieto

Dal primo gennaio di quest’anno in Olanda è entrata in vigore una legge che vieta a tutte le categorie del commercio di regalare ai clienti i classici sacchetti di plastica o bioplastica con manici. Il provvedimento è stato varato in recepimento della nuova direttiva UE  per ridurre il consumo europeo dei sacchetti di plastica leggeri, […]

Biotech Trentino con Happy Frizz aderisce a Meno Rifiuti più Risorse

Biotech Trentino, azienda produttrice del Gasatore domestico a marchio Happy Frizz è la prima azienda che aderisce alla nostra iniziativa “Meno Rifiuti più Risorse in 10 mosse” .

L’economia circolare è di casa in Olanda

L'Olanda insieme a Francia e Belgio è uno dei primi paesi in Europa che ha maggiormente creduto nelle potenzialità dell'economia circolare

Posticipato nelle Fiandre l’introduzione del deposito su cauzione

Nelle Fiandre i produttori di bevande e la GDO ottengono di rimandare al 2018 l'entrata in vigore del deposito su cauzione su bottiglie e lattine in cambio di una promessa

Imballaggi dispersi nell’ambiente: la soluzione c’è ma non piace all’industria del beverage

Con il 2016 entrano in azione volontari in 39 Comuni in Olanda per contrastare l'abbandono dei rifiuti nell'ambiente. Eppure la soluzione per ridurre drasticamente la percentuale della componente imballaggi c'è, si chiama deposito su cauzione.

Deposito su cauzione = economia circolare

Il deposito su cauzione applicato alla gestione degli imballaggi è una prerogativa per un'economia più circolare nella quale materiali e prodotti vengono riutilizzati in cicli chiusi su grande scala, e quindi il rifiuto si elimina

Plastica in mare: la soluzione è un diverso modello produttivo

Si deve principalmente a cinque nazioni l’immissione di circa otto milioni di tonnellate di rifiuti di plastica nell’oceano ogni anno. La quantità di rifiuti di plastica che finisce in mari ed oceani ha da tempo raggiunto alti livelli di criticità ma se si continua con i ritmi attuali si arriverebbe ad un quasi raddoppio entro […]

Francia: la terza rivoluzione industriale continua al Nord

Nella regione francese del Nord – Passo di Calais e Piccardia che maggiormente ha incarnato un modello di sviluppo insostenibile, è partita da qualche tempo la Terza Rivoluzione Industriale.

Belgio: il Comune di Nivelles incentiva l’economia circolare con un trofeo

Inauguriamo questo spazio di informazione del sito dedicato all’economia circolare dove vi racconteremo di esperienze e progetti, in essere o in partenza, da parte dei più disparati soggetti, dagli enti locali ai governi, alle aziende, associazioni e società civile tutta. Anche se l’economia circolare presuppone un cambio sistemico nel modo in cui si produce, si […]

Riciclo: indietro tutta?

I “falsi amici” del riciclo sono in ascesa: coloranti, opacizzanti, etichette coprenti sleeves e stand-up poach, buste in multistrato non riciclabili.

Dal riciclo della plastica migliaia di posti posti di lavoro in 5 anni

Un nuovo rapporto di Plastic Recyclers Europe PRE rivela che un innalzamento degli obiettivi di riciclo per la plastica potrebbe rilanciare l'economia europea.

Le risorse contano, dicono i “Comuni Virtuosi”. E mettono in circolo l’economia

Imballaggi a cui non si dà importanza, oggetti buttati invece di essere riparati: lo spreco di materia è un problema sottovalutato. L’Associazione Nazionale Comuni Virtuosi promuove la campagna Make resources count dell’ EEB –European Environmental Bureau, a favore di una normativa europea sull’economia circolare. Ci pensiamo raramente, ma ogni rifiuto che produciamo è un oggetto […]

Uno a zero per il fronte ambientalista, in Olanda

Quando in Olanda la battaglia per il mantenimento del deposito su cauzione per le bottiglie di plastica grandi sembrava ormai persa arriva la notizia che rincuora il fronte ambientalista. Il deposito su cauzione non viene abolito e verranno organizzati dei canali di raccolta anche per le bottiglie piccole e le lattine. Esultano anche i deputati […]

Apre ad Amsterdam Instock, un ristorante anti-spreco

Apre ad Amsterdam dopo un anno di gestione sperimentale Instock un ristorante dove il menù è realizzato a partire da prodotti alimentari che non possono più essere venduti nei supermercati. L’idea è nata ed è stata realizzata da quattro dipendenti della catena leader della grande distribuzione olandese Albert Heijn. Quotidianamente il camioncino elettrico di Instock […]

Olanda primo paese al mondo che abolisce il deposito su cauzione ?

Uno dei migliori sistemi di raccolta e riciclo al mondo per le bottiglie in PET ha le ore contate ? Mentre altre nazioni vorrebbero introdurre il deposito su cauzione sulle bottiglie di bevande, l’Olanda potrebbe essere il primo paese al mondo che se ne libera… Sui media olandesi non si fa mistero che la probabile […]

Rifiuti, dal Cdr al Css: ovvero come provare ad aggirare l’effetto Nimby

L’Italia è il paese delle mille leggi, che poi si moltiplicano in migliaia di interpretazioni e contraddizioni. La legislazione legata alla gestione corretta dei rifiuti non è da meno, e il caos normativo è anche lessicale. L’esempio più conosciuto al grande pubblico è quello della tassa/tariffa sulla spazzatura, che cambia nome quasi con la stessa […]

Rifiuti, non è tutto oro quel che è bio

Ci sono buone ragioni per pensare che nel prossimo futuro, ancor più che nel presente, lo sviluppo dell’Italia sia legato a doppio filo col prefisso bio. Se la farmaceutica italiana è da primato mondiale (recentemente superata solo dall’India nella produzione di principi attivi), è anche merito delle biotecnologie; nell’industria, specialmente quella interpretata in chiave green, […]

Bio bottiglie? Il riciclo è un problema. Impianti non ancora pronti

Riciclare imballaggi 100% compostabili. Il compito spetta agli impianti di compostaggio ma i produttori pagano al Conai il servizio. Ecco cosa succede, quando un produttore di imballaggi decide immettere sul mercato prodotti biodegradabili e compostabili al 100%. Succede già con shopper e stoviglie, con la Bio Bottle della Sant’Anna e adesso succederà anche con il […]

corepla

Rifiuti, lo “strano caso” delle plastiche miste all’italiana

Ieri a Roma proposte e contraddizioni nell’incontro organizzato da Corepla e Legambiente: “O le plastiche miste si termovalorizzano direttamente o, se si continua a raccoglierle separatamente, se ne deve incentivare anche il riciclo” Definire una strategia nazionale per garantire l’aumento della quantità e della qualità della raccolta differenziata degli imballaggi in plastica e la massimizzazione […]

Olanda: la seconda vita dei mobili da giardino

Grazie ad un accordo tra Tuinmeubelen, un rivenditore di arredi da giardino e un importante operatore del settore del riciclo del Benelux, Van Ganzenwinkel, gli arredi da giardino avranno una seconda vita con vantaggi ambientali ed economici. Sono infatti centinaia di migliaia gli arredi come sedie, tavoli e divani che finiscono ogni anno in Olanda […]

raccolta degli imballaggi a perdere

Olanda : la resa della patria del deposito su cauzione agli interessi dell’industria

Olanda : la progressiva resa della patria del deposito su cauzione agli interessi dell’industria del beverage Da qualche anno in Olanda, con la costituzione di un ente “indipendente”, denominato Kennisinstituut Duurzaam Verpakken, che ha il compito di disegnare/proporre politiche e azioni in materia di raccolta degli imballaggi a perdere, è l’industria a determinare le politiche, poiché il […]

Ridurre i rifiuti e lo sfruttamento di risorse con l’economia circolare

I rifiuti possono essere evitati con una gestione sostenibile e circolare delle risorse, dice l’Associazione Comuni Virtuosi (ACV). Che mira a ridurre la produzione di rifiuti partendo da dove tutto ha inizio. Quando si parla di iniziative virtuose in tema di gestione dei rifiuti vengono spesso richiamate, anche sui media televisivi, le esperienze di comuni […]

Dieci iniziative contro lo spreco di cibo

Food sharing, campagne di sensibilizzazione, corsi di cucina con gli avanzi. Fioriscono ovunque le iniziative contro lo spreco alimentare. Ogni anno il cibo ancora buono che viene gettato nella spazzatura è troppo. Si compra troppo cibo, si sbagliano le dosi, si rispettano alla lettera le date di scadenza impresse sulle confezioni e si spreca tantissimo. […]

La chiave della Settimana europea per la riduzione dei rifiuti è nelle risorse, non nel cassonetto

Nell’Ue un cittadino ne consuma 45 kg l’anno, negli Usa 90 kg: gli americani sono forse felici il doppio? Inizia domani la sesta edizione annuale della Settimana europea per la riduzione dei rifiuti, che imperverserà per il Vecchio continente fino alla fine del mese, ma se volete iniziare a capirne davvero qualcosa l’ultimo posto dove […]

RecyClass

SERR 2014: ritorna Meno Rifiuti più Benessere

Le 10 mosse verso una gestione sostenibile e circolare delle risorse. Ancora troppo spreco tra imballaggi che non vengono riusati, riciclati e articoli usa e getta evitabili. Se non affronteremo il problema dei rifiuti a partire dal modello economico che li genera, applicando politiche fiscali che incentivino le soluzioni in cima alla gerarchia di gestione […]

RecyClass

Plastica, la riciclabilità si valuta con RecyClass

Evitare che le materie plastiche non siano altro che rifiuti conviene, ed è ormai necessario.Lo testimoniano fonti sempre più numerose. Strumento utile a tal fine è RecyClass Nell’ambito  corso della fiera annuale di InterPack 2014 a Düsseldorf, a maggio è stato lanciato ufficialmente RecyClass, un sistema di valutazione della riciclabilità degli imballaggi di plastica. Sviluppato da Plastic Recyclers Europe (PRE), l’associazione che […]

MAKE IYT TAKE IT

Con “Make it Take it” chi inquina paghi il conto, anche per gli imballaggi

Il 30 di aprile, pochi giorni dopo la pubblicazione del nostro post “Una tabella di marcia per gli obiettivi di prevenzione e riciclo in ogni azienda”  in cui vi raccontavamo dell’iniziativa di As you Sow mirata all’imballaggio di Capri Sun è partita una nuova “offensiva” più allargata molto più difficile da dribblare. Si tratta della […]

Siglato Accordo Quadro Anci-Conai, un’altra occasione persa?

Lo scorso sette aprile 2014 Conai e Anci hanno reso noto in un sintetico comunicato stampa congiunto di aver raggiunto un’intesa per la sottoscrizione dell’Accordo di Programma Quadro che regolamenterà la raccolta differenziata degli imballaggi nel prossimo quinquennio 1/4/14 – 31/3/19 da parte dei Comuni. Dal comunicato parrebbe che oltre al “significativo” aumento dei corrispettivi […]

Chi più inquina più paghi, anche nel mondo del riciclo

Pubblichiamo la seconda e terza parte della lettera aperta del proprietario di Aliplast, un’azienda che ricicla il 10% della plastica riciclata in Italia, ai cittadini. Nel messaggio, pubblicato come annuncio a pagamento sul Sole 24 ore, vengono denunciate le criticità del settore e le conseguenze che ricadono su Enti Locali e cittadini. La prima parte […]

campagna meno rifiuti

“Meno Rifiuti – Più Benessere” 2013- Al via il recapito dell’appello alle Aziende e alla Distribuzione Organizzata

Meno Rifiuti piu’ Benessere in 10 mosse ritorna con la seconda edizione 2013 per sollecitare il mondo della produzione e della distribuzione a compiere 10 azioni nel breve e medio termine per ridurre l’impatto ambientale di imballaggi, promuovere soluzioni adatte all’uso multiplo ma soprattutto ad innovare attraverso la progettazione di beni e  servizi  in un’ottica di economia circolare. L’iniziativa […]

Prof. Bistagnino

Design Sistemico per riprogettare il domani

Il momento storico che stiamo vivendo è segnato da una profonda crisi che mina le basi di un sistema sociale ed economico figlio del Positivismo e delle Rivoluzioni Industriali e sviluppatosi secondo un modello di consumo che ha posto al centro il prodotto e soprattutto il profitto. Questa premessa sembra scontata oggi dopo che la […]

L’economia circolare è donna

Da velista che conquistò nel 2005 il record per la circumnavigazione più veloce in solitaria del globo a paladina dell’Economia Circolare. Sempre più aziende internazionali decidono di cimentarsi con il nuovo modello di business che Ellen MacArthur promuove con la stessa tenacia con cui affrontava il mare e sin dalla più tenera età. Dopo aver […]

Pochi i progressi sul fronte della sostenibilità aziendale

Secondo i Ceo serve più supporto dai governi per vincere gli ostacoli finanziari e di mercato che rallentano il passo verso una crescita verde Oltre due terzi dei Ceo intervistati a livello internazionale per il Global Compact Paper delle Nazioni Unite ritiene che le aziende non stiano facendo abbastanza per affrontare le sfide della sostenibilità globale. La maggioranza concorda […]

Al Comune veneto di Rubano il montepremi di 20.000 euro di “Sfida all’ultima sporta”

I numeri della competizione: 6 mesi di monitoraggio sul consumo del sacchetto usa e getta in 13 Comuni con 159.236 cittadini coinvolti per  2.929.660 di acquisti effettuati “shopper free”. Si è conclusa il 30 aprile la competizione nazionale “Sfida all’Ultima Sporta” promossa dall’Associazione Comuni Virtuosi, con il patrocinio del ministero dell’Ambiente e dell’Anci che ha […]

Il consumo dello shopper “usa e getta” dipende dal venditore

Il consumo dello shopper “usa e getta” dipende dal venditore Questo è in estrema sintesi l’insegnamento tratto dai sei mesi di monitoraggio sul consumo di sacchetti nei 13 comuni che hanno fatto a gara per ottenere il minore consumo possibile di sacchetti “usa e getta”,  partecipando alla competizione Sfida all’ultima sporta che si è svolta […]

Sfida all’ultima sporta: a Ponsacco il premio di 3.000 euro

Va alla squadra di Ponsacco in provincia di Pisa il premio di 3.000 euro offerto da Banca Marche. Partita a dicembre si è conclusa a fine aprile, dopo cinque mesi, la competizione di Sfida all’ultima Sporta dedicata alle scuole che ha visto circa 10.000 ragazzi di 20 comuni gareggiare con entusiasmo. Per cinque mesi sono […]

packaging innovation

Packaging sostenibile: a chi spetta la responsabilità ? 

Lo rivela una ricerca compiuta in Gran Bretagna tra gli addetti del settore Il 44% dei 500 Branding, Packaging e Marketing Managers del Regno Unito ritiene che debbano essere i retailers a prendersi la responsabilità e a spingere verso una sostenibilità del packaging mentre il 19% ritiene che spetti ai produttori. Solo il 10% pensa […]

Troppe aziende (come tanta politica) ignorano la necessità di uno sviluppo sostenibile

Due sondaggi pubblicati da GreenBiz.com recentemente forniscono dei risultati che si completano a vicenda. L’immagine che ne esce, su come il mondo globale delle aziende affronti le scenario del riscaldamento climatico (e delle sue possibile conseguenze tra cui la scarsità di risorse), non è per nulla rassicurante. La società PwC conduce ogni anno una ricerca […]

I falsi amici del riciclo: etichette coprenti, opacizzanti e PLA

Etichette coprenti, Pet opaco e Pla rappresentano delle criticità non indifferenti per le filiere di riciclo delle plastiche. L’argomento è stato trattato nel corso del tavolo della qualità che Revet ha promosso lunedì *, invitando i vertici del consorzio nazionale per il riciclo e recupero delle plastiche (Corepla) con amministratori, comunicatori e tecnici delle aziende […]

La parola alla Bio Bottiglia: intervista al Presidente Acqua Sant’Anna, Alberto Bertone

“Noi stiamo investendo molto in ricerca, ma non possiamo sostituirci alle società di smaltimento dei rifiuti, che dovrebbero essere dotate di impianti in grado di riconoscere e separare i diversi materiali. La tecnologia va avanti in tutto il mondo” risponde così il Presidente Bertone sulla questione degli impianti di compostaggio che non riconoscono le biobottiglie […]

Dopo i sacchetti, le bio-bottiglie compostabili. Ma gli impianti sono attrezzati?

Ha cominciato la S.Anna, ma potrebbero arrivarne altre: sebbene nessun decreto (né comunicato stampa) lo imponga, anche le bottiglie seguono la via dei sacchetti, e inaugurano la bioplastica. E ricomincia il tormentone: dove si buttano? Nell’organico, ma spesso di lì tornano in discarica Bottiglia biodegradabile del marchio S. Anna: “L’unica al mondo che sparisce in […]